"L'eleganza è nella mente; il resto è una conseguenza"

Diane Vreeland

Archivio: maggio 2014

PRINCESSE METROPOLITAINE.

Il sogno di una notte di mezza estate. Le emozioni. La serendipità. L’ autunno e i suoi colori. La primavera e le sue emozioni. 


Perché l’ amore esiste. E così sia. Perché a noi donne piace essere uniche, fantomatiche, romantiche e irresistibili. E così sarà. Oggi e sempre. 


Perché il tempo scorre inesorabile e noi viviamo sempre di fretta. Perché essere versatili è difficile ma non impossibile. È una questione di mente e di vestito.


Perché ognuna di noi vorrebbe essere una “Principessa Metropolitana”, in lotta contro il tempo, inseguendo la metrò, tra ufficio e vita quotidiana, in uno still life di concitate emozioni tra doveri e piaceri, ma sempre e comunque all’ altezza di ogni occasione regina di stile. 
Volere è potere. 

 

Lodovica Roncoroni, la donna la vede e la veste così: always ready. 
Dopo un paio di collezioni improntate su 70\80 pezzi basici, con l’ invernale 2013\2014 iniza a declinare il suo stile.

 

La sua Princesse Metropolitaine dall’ impronta decisamente bon ton , pulita con dettagli chic, dal mood basico ricercato, per una donna umorale e versatile. Una donna che si alza al mattino e sceglie l’ outfit quotidiano in base all’ umore del momento fortemente consapevole che con l’ aggiunta di dettagli e la sostituzione di altri potrà adattarlo alle occasioni della giornata. Dall’ ufficio all’ aperitivo, cambiando semplicemente alcuni pezzi: sostituendo il biker con la pumped, la hobo bag con la clutch, togliendo la giacca e sostituendola con un micro cardignan.
La nostra natura effettivamente è questa. Siamo sempre pronte. 

 

PRINCESSE METROPOLITAINE si rivolge ad una donna giovane, femminile, non provocante, classe ed eleganza nella semplicità sono leitmotiv alla base del brand; una donna decisa, forte, e romantica, una principessa del nuovo millennio che interpreta quotidianamente se stessa giocando elegantemente con il suo guardaroba. Ironica e versatile, abilissima a sdrammatizzare capi impegnativi, rendendoli giorno, con accessori streetwear e “metropolitani”, ma riadattandoli alla sera con oppurtuni cambi di accessori.

 

La collezione estiva vanta di tessuti e forme fluttuanti, eteree, pizzo macramèe, voile, sete, passamanerie decorate con perle e swarovski, le linee sono morbide e comode, le forme delle gonne sono prevalentemente a ruota. 
Le immagini saranno parecchie, perché io sono stata stregata dalle creazioni di questa giovane e talentuosa ragazza, adoro i look dalla semplicità ricercata, stilosi, sottotono e contemporaneamente arricchiti dai quei dettagli in grado di fare sempre la differenza.

 

Perché nella vita ci vuole creatività, anche nel vestire.

 

DSC_0391

DSC_0398

DSC_0427

PRIN5

DSC_0413

DSC_0410

DSC_0401

PRIN8

PRIN9

PRIN

PRIN4

PRIN11

PRIN12

DSC_0429

 

 

Tag:, , , ,

COLORE, COLORE, C’È BISOGNO DI COLORE…

Nella vita c'è bisogno di colore.

Il colore ravviva l' umore nelle giornate più cupe, quelle che nascono male, ma non ci puoi fare niente. Quelle in cui non hai voglia di alzarti, ma lo devi fare per forza. Quelle in cui la vita sceglie di dirti che niente è poi così semplice.

Perchè prendere una latta di pittura fluo e gettarla all' improvviso su di una parete, fa risplendere l' intera stanza di quella luce riflessa che cambia la prospettiva.

 

Perchè il colore oltre ad influenzare la psiche ed i suoi umori, sta alla base di alcune delle tecniche di camoulage che permettono di valorizzare la figura, esaltandone i pregi e nascondendone i difetti.

 

Fondamentale fare molta attenzione agli stacchi di colore che visivamente tolgono 3 cm di lunghezza alla figura, schiacciandola otticamente e rendendola più bassa.

 

Nel dubbio il ton sûr ton è sempre la miglio scelta. Esempio: per slanciare la figura è meglio che il colore delle scarpe sia lo stesso delle calze.

 

Per correggere le proporzioni ci sono alcuni semplici escamotage che aiutano in maniera non indifferente  a riproporzionare busto\gambe.

Qualora il busto fosse più lungo rispetto alle gambe, utilizzare pantaloni a vita alta e cintura in tono con i pantaloni, si recuparano cosi diversi centimetri a livello ottico.

 

Qualora invece, il busto fosse più corto rispetto alle gambe utilizzare una cintura del colore del busto, creando uniformità che allunga otticamente la parte interessata.

 

Utilizzare al massimo tre colori in un outfit. Il jeans è considerato neutro, quindi non conta.

Per creare movimento nella figura l' ideale è procedere in questo modo nell' abbinamento dei toni chiaro\scuri:

capelli scuri, top e gonna chiari, scarpe scure; capelli chiari, top scuro, gonna e scarpe chiare. Mai tagliare in due la figura abbinando capelli e top chiari e parte sotto e scarpe scure.

 

IMPORTANTE: che l' attenzione cada sempre sul viso. Quindi se vogliamo assolutamente puntare per scarpe di colori forti o addiritura fluo, cerchiamo di riequilibrare il tutto mantenndo un dettaglio dello stesso colore vicino al viso, come degli orecchini, o un rossetto, sempre con buon gusto.

 

Perfetto. Ora via al libero arbitrio.

 

 tumblr_n3vgkxrWFJ1qf021ro1_1280 tumblr_mzth1ljBJk1qf021ro1_1280  tumblr_n3as8nKptj1qf021ro1_1280 tumblr_mu71zrQMcB1qf021ro1_500 tumblr_mucah4LGs61qf021ro1_500 tumblr_ml9fvl3bZ31qf021ro1_500 tumblr_mlvjkj5w6D1qf021ro1_500 tumblr_mm54rhfn9p1qf021ro1_500 tumblr_mlyccna6Oy1qf021ro1_500 tumblr_mme2t7K3UR1qf021ro1_500 tumblr_mn22hmB0uu1qf021ro1_500

 

Immagini da http://sthlmstreetstyle.tumblr.com

Tag:, ,

MATRIMONIO IN VISTA: COSA MI METTO?

Giugno il mese dei matrimoni.

 

Gli inviti piovono dal cielo. La domanda sorge spontanea: cosa mi metto?

 

Chiaro che lo scopo primario di ogni scelta, più che la ricerca dell' outfit tecnicamente perfetto, sarà quella di assecondare il proprio gusto e stile. Fondamentale è tenere in considerazione la propria fisicità e scegliere capi giusti per valorizzarla al meglio, senza denaturarsi.

In ogni società esiste un codice di regole. Nell' abbigliamento esiste un DRESS CODE, inseime di regole il più delle volte tacite, che serve a dare un indicazione del rango sociale, della classe a cui un individuao appartiene, la professione, la religione….

 

Con Dress Code is intende anche la specifica indicazione di un preciso abbigliamento richiesto dall' etichetta in determinate situazioni come cerimonie, matrimoni, o eventi, in cui è specificatamente indicato nell' invito.

 

Qualora non fosse indicato sulla partecipazione tenete presente che esiste un wedding dress code tacito per gli invitati, che si avvale di alcune fondamentali regole del buon gusto.

 

In primis la Sposa è sempre la protagonista, quindi evitare look eccentrici.

No ai colori troppo appariscenti, come il rosso fuoco in total look ed ai colori Fluo.

Evitare il colore della sposa per antonomasia: il bianco. sia negli abiti che negli accessori.

No alle tonalità funeree come il viola ed il nero.

Il nero è ammesso solo per cerimonie molto formali, serali, e eleganti. O se indicato da dress code.

Il lungo è inadeguato tranne per cerimonie fastose ed importanti.

 

Fare particolare attenzione alle lunghezze delle scollature. Spalle sempre coperte durante la cerimonia religiosa.

 

Anche dove il dress code indica Black Tie, quindi abito lungo per la donna, le ragazze under 18 possono ad eccezione portare il corto.

 

Decisamente molto indicate le tonalità pastello e sfumature degradèe, sempre facendo attenzione all' incarnato, soprattutto per cerimonie diurne.

Il tailleur con il pantalone è ammesso dal galeteo con l' attenuante di evitare il look da ufficio.

 

Gli accessori sono dettagli di stile, quindi per dare un tocco di colore all' outfit, sceglire borse e complementi colorati.

 

Detto questo, via alla ricerca.

 

tumblr_m5f70de0aN1ql5yij monaco-invitati  images-1 look-degli-invitati-al-matrimonio-reale3 Monaco Royal Wedding - The Religious Wedding Ceremony  images-4 images-5 images-8  images-6

 

 

 

Tag:, , ,

EAR CUFF SEMPRE TRENDY.

EAR CUFF, letteralmente gioielli per orecchio.

 

Impossibile non notarlo, di grande tendenza, e si porta solo su di un orecchio.

 

Effettivamente sovvertono l' idea del tradizionele orecchino rivolto verso il basso o a lobo, e sono creazioni preziose che si agganciano al lobo dell' orecchio, decorandolo sontuosamente, donando un mood molto punk al look.

 

Gli Ear Cuff sono un trend degli anni '90, ispirato dai tipici orecchini indiani, dotati di catenina che parte dal lobo e decora i capelli abbracciando tutto il padiglione auricolare. 

Impreziosito da stones, strass, brillanti, pietre preziose, piume, Swarovski e dalle forme più disparate, foglie, fiori, animali, ne esistono di ogni prezzo e tipologia. Sono molto amati dalle star, perfetti se messi in evidenza da capelli raccolti o corti.

 

L' ear cuff sta bene a tutte perche varolizza un lato del viso, rendendolo luminoso, senza focalizzare l' attenzione su una parte nello specifico. Non è necessario avere i buchi alle orecchie per indossarli: si incastra come una clip.

 

Nella scelta del modello è necessario orientarsi verso uno stile assolutamente congruo all' occasione d' uso: di sera strass e luccichii e di giorno sobrietà e catenelle.

 

Io li ho provati per la prima volta sabato all' inaugurazione di BIZZARIA GLAM SHOP, a Peschiera del Garda, e sinceramente devo ancora farci l' occhio, ma i modelli realizzati da Camilla sono veramente originali, colorati e luminosi. Mi paicciono molto e trovo che donino al look quel tocco eccentricità che non guasta e distingue.

 

 'The Bling Ring' Premiere - The 66th Annual Cannes Film Festival images images-1

 

  foto

EAR CUFF BIZZARIA

 

 foto 3

LE MODELLE BIZZARIA CON GLI EAR CUFF DELLA COLLEZIONE BIZZARIA

 

foto 5

CAMILLA di BIZZARIA GLAM SHOP

 

foto 2

ALCUNI MODELLI BIZZARIA

 

 

Tag:, , , , ,

CROP TOP MUST HAVE 2014

C'è la moda.

 

E poi ci sono le mode.

 

Entrambe sono affascinati, ma non per tutti.

 

Fondamentale è conoscere se stesse e capire che se un capo "fashion" non valorizza la nostra silohuette  non fa per noi.

 

Detto questo. Il CROP TOP è un idea vincente che crea movimento alla figura. Splendido abbinato a gonne, come a pantaloni.

 

L' unico consiglio che mi sento di darvi è di indossarlo con capi a vita alta, sia che la vostra scelta cada su di una gonna che sul pantalone,   a meno che non abbiate 20 anni ed un ventre super piatto.

Qualora ve ne foste innamorate ma dubbiose del suo approccio con il vostro punto vita, potete gestirlo otticamente con un maglioncino che appoggia proprio li, un giubbino, anche in jeans, un cardigan aperto.

 

Attenzione alle dimensioni: quelli over sono per pochissime, creano volume e sproporzionano, mentre quelli aderenti sono solo per le vite super slim.

 

Io li trovo stupendi, indossati dalle altre. 

 

 

ee23988a6ce8ff10a3a049892faae4ef 911440cfbaad65d442932fe1c83ef474 6b517cb22a8790057f088bf2aa324348  cb1056700869c06e27b03e604d3abc33

o-CROPTOP-1-570

 

Immagini da Pinterest.


I-TALENT EXPERIENCE 2° APPUNTAMENTO CON I TALENTI.

“  SE DESIDERI UNA COSA E PENSI VERAMENTE DI MERITARTELA, SMETTI DI CHIEDERTI PERCHE’ GLI ALTRI NON TE LA DANNO. ALZATI E VAI A PRENDERTELA.”

M. Gramellini.

 

Perché è cosi che deve essere. 

Imaparare a fidarci delle nostre capacità, dell’ istinto, della forza di volontà, della determinazione che ci fa fare cose impossibili, difficili, troppo difficili.

Perché nessuno ti regala niente, e tu se la vuoi una cosa te la devi andare a prendere. Cadendo. Rialzandoti. Prendendo tutto ciò che vuoi, con le tue forze, da sola, una ad una, a piccoli passi, con la determinazione di chi vuole vincere. 

Perché le favole si costruiscono. Giorno per giorno.

Perché possiamo farlo. Ed anche bene. Basta volere.

 

E se poi ci viene data la possibilità di fare e di dimostrare, allora si che la soddisfazione non ha limiti.

 

Ad alimentare questa mia profonda convinzione, animandola dei dettagli più fantasiosi, ieri sera, due designer emergenti conosciuti al secondo appuntamento di I-TALENT EXPERIENCE il grande progetto ideato e personalmente curato da Sara Biondi, founder di News-Eventicomo Relazioni pubbliche e FACTORY STYLE MAG, dedicato ai talenti italiani, un salotto con l’ obbiettivo di presentare giovani talenti under 30, della prima tappa vi avevo già parlato, QUI.

A raccontare la loro esperienza, sulla piattaforma mobile Como 2015, i  giovanissimi MARCO RAMBALDI, vincitore di Next Generation 2014, e ALEX MITCHUMM di MITCHUMM INDUSTRIES.

 

Provenienti da background diametralmente opposti, entrambi prendono ispirazione da quelle fonti del passato che hanno da sempre respirato, e le contemporaneizzano con dettagli spesso irriverenti donando alle loro creazioni un mood decisamente unico, originale e deciso.
Alex carismatico e deciso, dandy man e gentleman contemporaneo, racchiude in se tutti i core value del suo brand, impersonandolo alla perfezione; Marco, giovanissimo, timido e riservato, contemporaneo, vince il concorso Next Generation con la sua prima collezione " Giovani avi", una miscellanea tra passato che diventa futuro, ribellione e tranquillità borghese.

 

Assolutamente concreto lo spunto di discussione offerto ed animato dal Presidente Salvatore Amura sul fatto che in Italia sono tantissimi i giovani talentuosi che spesso vanno all'estero dove le possibilità di realizzazione e gli aiuti per gli start up sono maggiori. Se non si investe sui giovani si finisce per perdere i nostri talenti.

 

Presenti alla serata i professionisti del settore FASHION, ALESSIA FOGLIA, PATRIZIA FINUCCI GALLO  e  MATTEO BARDI, e il Presidente dell’ Accademia Aldo Galli- Gruppo IED.

 

DSC_0308

Alex Mitchumm e Marco Rambaldi

 

DSC_0325 DSC_0312 DSC_0331

Il Presidente dell'Accademia Aldo Galli-Gruppo IED Salvatore Amura, Alex Mitchumm, Sara Biondi Founder di News Eventi Como, Marco Rambaldi.

 

DSC_0338 DSC_0342

Marco Bardi, Marco Rambaldi, Patrizia Finucci Gallo, Io

 

DSC_0296 DSC_0303 DSC_0325 DSC_0330 DSC_0349

Con Alessia Foglia

 

DSC_0320

Look Book di Marco Rambaldi.

Photo by Michela Patrini.

Grazie a Sara Biondi e News Eventi Como, e Como 2015.

Tag:, , , , ,

MANEBI’ NON SEMPLICI ESPADRILLAS

Quando a fare da sfondo ad una giornata qualunque è una spiaggia che essa sia vivace e provenzale o pittoresca e salina, delle Cicladi o delle Baleari, poco importa se non avere con se una calzatura comoda e versatile, in grado di accompagnarci nell'arco della giornata.  

 

Perchè se non si è comodi non si gode a pieno di ciò che ci circonda. La risposta la crea MANEBI'.

 

Perfette per la vita all' aria aperta, marittima, sono pensate per adattarsi ad ogni esigenza possa insorgere nell' arco della giornata, in ogni dove.

Ideate in Francia, prodotte in Spagna ma progettate in Italia, le calzature MANEBI', nascono dalla passione per i viaggi, ed uniscono diverse culture in un solo prodotto, che parte dalla base delle Espadrillas spagnole tradizionali ed ispirandosi al classico mocassino crea una collezione di design perfetta per ogni occasione social estiva, dalla cena sul lungo mare all' aperitivo in spiaggia.

 

Design esclusivo, tessuti naturali, e qualità artigianale si miscelano in una calzatura everyday realizzata a mano, con uno stile unico, seguendo alla lettera un processo produttivo, partendo dalla cucitura della suola in juta naturale fino ad arrivare alle rifiniture della tomaia. Tutti gli stadi della confezione si svolgono nella regione di La Rioja, Spagna, storico distretto di eccellenza produttiva delle espadrillas.

 

Manebí si dedica con costante impegno alla ricerca di tessuti in fibre naturali, come il cotone e il lino, arricchiti da colori, stampe e lavorazioni che guardano alle nuove tendenze nel rispetto della filosofia del brand. 

 

jute    SUOLA 100% JUTA NATURALE
  Fornisce un’ottima traspirabilità rendendo le espadrillas Manebí ideali anche nei mesi più caldi dell’anno.

 

rubber     GOMMA NATURALE
Un sottile strato di gomma protegge la juta dall’umidità e dal contatto con l’acqua.

 

I modelli sono tantissimi dedicati a temi particolari, e li trovate tutti sul sito, QUI.

 

Quindi MANEBI' reinterpreta la tradizionale espadrillas per renderla la calzatura perfetta.

 

State a vedere che grazie a MANEBI', la espadrillas mi diventa un pezzo cult da annoverare tra i must have mare di questa stagione!!!

Cool è cool, senza ombra di dubbio.

 

 

foto 5 foto 4 foto 3 foto 2 copia foto 1 copia 2 foto 1 foto 2 foto 3 copia foto 4 copia

 

CREDITS: Photo by Michela Patrini; info dal sito ufficiale www.manebi.eu

 

 

Tag:, , ,

MOM IN SWAP…MAMME AVANTI TUTTA!

Ragazze, essendo una mamma non posso non segnalarvi questo strepitoso evento organizzato prorpio il giorno della festa della mamma, un pomeriggio dedicato alle mamme ed ai bimbi, con swap per le prime e super divertimento per i pargolli. Dove????

11 Maggio 2014 – Spazio Arome – Via Macedonio Melloni 9  - Milano

 

MOM IN SWAP: Sull'onda dei successi ottenuti con gli Swap Party, Swappen in collaborazione con Expo Swap &Sell e Lenuovemamme.it lancia un nuovo format dedicato alle mamme. Splendida possibilità per mamme e bambini di socializzare, divertirsi, condividere e scambiare quello che non usano più nel pieno spirito della sharing economy.

 

 

Che ormai gli Swap siano un evento social a tutti gli effetti, non è una novità. Che io ci vada e mi diverta, neppure. Che spesso, partecipando nel rispetto delle regole del buon gusto, si torni a casa con un ottimo bottino, direi che è altrettanto strepitoso.

 

Quindi, perchè non trascorre la giornata più attesa da tutte le mamme, in modo speciale??? Brunch in famiglia, con pargoli e consorte e poi momento di divertimento per mamme doc: Swap!!! 

 

Il progarmma è articolato all' insegna del divertimento per tutti i partecipanti grandi e piccini.

 

Per le mamme: swap e attività legate al benessere ed a seminari tematici. Ogni mamma merita sempre un po' di spazio da dedicare a se stessa, ancora di più nel giorno della sua festa. 

Per i bambini: laboratori creativi e una grande novità: Lo Swap Junior. Con l'utilizzo di gettoni i bambini potranno scambiarsi i giocattoli tra di loro, avvicinandosi ai valori di collaborazione e condivisione. Ovviamente la scelta dei giochi da barattare e le modalità verranno definite con l'adulto.

Spazio Relax: massaggi classici e con metodo Grinberg, make up, hairdresser, consulenza di personal trainer

 Super Estrazione a premi finale per tutte le partecipanti registrate. Quindi ragazze registratevi mi raccomando.

 

Programma dettagliato evento
·          Dalle 12.30 alle 15.00 brunch (costo per adulto 20,00 Euro – Bambino Euro 10,00 ) con intrattenimento bimbi gratuito

·          Dalle 15.30 alle 19.00 swap party e laboratori per i bambini gratuiti

·          Dalle 18.00 aperitivo di chiusura

È richiesta la prenotazione per garantire un servizio ottimale per tutti i partecipanti 


Per prenotazioni: info@swappen.it
Per info: info@swappen.it – info@lenuovemamme.it

 

 

10270296_10152009849491577_5995445894686849677_n 10273763_286604228183134_6933007066093859807_n 1959271_286604261516464_9028606563911674850_n

1173702_286604778183079_3116899474000528588_n

 

Sponsor Tecnici: Arome Concept Store, The Space Beauty ReligionNamur “L’energia del sale”
 
Tag:, , ,

MORGHANA STYLE…UNA QUESTIONE DI STILE.

C'è la moda che tutti possono indossare e poi c' è lo stile…

 

Lo stile è unico, inscindibile dall' io più nascosto. Espressione dell' ego. Imprescindibile da esso. Sopito. Urlato. Stile.

 

Perchè l' omologazione non è libertà di espressione.

 

Perchè troppo spesso ci taciamo per diplomazia o buon senso.

 

Perchè lo stile parla di noi senza rumore, ma il chiacchiericcio che si crea dietro scelte non convenzionali, dimostra la nostra abilità comunicativa.

 

L'accoppiare pattern differenti nel medesimo outfit, i colori strong, le scelte vintage, le it-bags, i dettagli…i dettagli…quelli si che fanno la differenza, oggi e sempre!

 

Le calze, quelle che comunicano che tu sei diversa, che hai il carattere e la personalità decisa, forte, la tua.

 

Le MORGHANA. Luccicano. Sono lurex. Sono velo. Sono unconventional. Sono colorate, Sono Top. O te le senti oppure no. Non ci sono vie di mezzo. 

Perchè vanno bene i trend di stagione. Ben vengano gli streetstyle ed i pezzi iconici. Ma mai denaturarsi per seguire una moda, piuttosto farla proria e reinterpretarla customizzandola.

 

Questo è lo stile.

 

Perchè la Moda passa, lo stile RESTA.

 

So be it.

 

foto 5 foto 2 foto 5 copia foto 3 copia 2 foto 3 copia foto 4 foto 3

Tag:, , , , , ,

SANDALO CON CALZINO: TREND 2014.

Se due anni fà mi avessero detto che un giorno li avrei indossati pure io, mi sarei sbellicata dalle risate…

 

Eppure è proprio vero che un trend di quelli appariscenti, eccentrici ed egocentrici, prima di passare dalla catwalk allo streetstyle subisce una escalation lenta e graduale, di almeno un paio di anni, a volte muore, a volte si tramuta in "tormentone", per poi decadere nuovamente nell' oblio del "fuori moda".

 

E qui non stiamo parlando di calza coprente nera con sandalo platform tacco largo stesso colore, bensì di calza al ginocchio o meglio ancora alla caviglia…

Beh poco più di due anni or sono, le prime proposte di sandali con calzino, indossti nella stagione invernale, erano considerati un mood da fuori di testa. Io ero la prima a dire mai e poi mai.

 

La Spring 2014 lo consacra un trend assoluto! Ed io mi ricredo….

Indubbiamente il sandalo non è mai comodissimo, anche se noi donne facciamo ore di training autogeno cercando di autoconvincerci del contrario,e la calza aiuta attenuando l' attrito con il piede stesso. Valore aggiunto in termini di comfort, non indifferente.

Ebbene si! Mi piace! Beaucoup!!! 

 

Attenzione non si tratta di un abbinamenti considerati al limite dell' obrobrio, da turista tedesco sul lago di Garda, piuttosto di miscellanee pensate ad hoc per dare unicità ad un look, caratterizzando la personalità di chi li indossa, ed indubbiamente qui ce ne vuole, e portando l' attenzione sul sandalo stesso.

 

Quindi fondamentale è fare attenzione agli abbinamenti di stile: assolutamente no al calzino bianco con scarpe basse o sandali, per evitare il "crucco" style, ma solo con tacco ultra femminile. ( Ammesso e non concesso che il calzino alla caviglia nero con la scarpa inglese da uomo in total black, io la adoro. Dovrei aprire una dissertazione sull' altezza, ma lo sappiamo tutte che le under 1,65\1,70 dovrebbero evitare! E noi eviteremo! Spesa con prole a parte!).

Cercate di essere creative e se optate per dei socks colorati, cercate delle cromie nei toni del sandalo o che stacchi completamente pur facendo attenzione a che non diventi il protagonista. Qualora siate super estrose, non ci sono limiti, se non quelli del buon senso.

Perfetti indossati con pantaloni skinny o a sigaretta alla caviglia e con gonne a ruota.

 

A voi una selezione di abbinamenti sandalo\calzino direttamente dalle sfilate presi dal web, alcuni streetstyle da pinterest.

 

1904_glbtfilm_6780

Effetto "crucco".

 

The Cinema Society & Tommy Hilfiger Host A Screening Of "happythankyoumoreplease" - Arrivals

W Magazine Golden Globe Awards Party - Arrivals  

140207_980-3

alexander+wang+resort-21  

Alexander Wang

A model displays a creation as part of S  

Ferragamo.

late+afternoon  vionnet

Vionnet.

Tag:, , , ,