"L'eleganza è nella mente; il resto è una conseguenza"

Diane Vreeland

Tag Archives: trend

SHOES SALES…PART 2.

Chi di voi non ha mai acquistato un paio di scarpe da cardiopalma, vetrinisticamente parlando, oggetto del desiderio più recondito finalmente realizzato, ma… dalla calzata improponibile?

Sighhhh!!! E li si che sono dolori!!! 

 

Le scarpe sono fonamentali per il benessere fisico. Scarpe scomode significa giornata rovinata, qualsiasi sia il programma. Noi donne ne sappiamo qualcosa in più. La moda ci propone ciclicamente novità che lasciano a bocca aperta, tacchi vertiginosi, da equilibriste, 15 cm, forme accattivanti, sensuali, iper femminili, linee che slanciano la gamba, rendendola otticamente sinuosa. Alcune scomodissime. Ammazza piedi!!!

 

Con i saldi, facciamo grandissima attenzione alla scelta delle calzature, non facciamoci ammagliare dall' affare tout court. Non è il prezzo dimezzato sul cartellino a renderlo tale, bensi il fatto che sarà un pezzo versatile, che potremo utilizzare in svariate occasioni. Quindi, monitorare si i mood di stagione, ma con un occhio vigile alla comodità del pezzo prescelto. Brand? Ok, ma non sempre in questo settore, marchio è sinonimo di comodità. Testare sempre il modello prescelto, che siano running, pumps, platform, sandalo tacco largo, sling back, open toe… provarle nel tardo pomeriggio, dopo una bella camminata, con i piedi un pò gonfi, è l' ideale per testare la situazione tipo che si riproporrà poi all' utilizzo sul campo della medesima.

 

Le tendenze scarpe proposte per la primavera estate 2014 sono state varie e diversificate: dai sandali sportivi alle ballerine, dalle zeppe sapientemente decorate ai tacchi a spillo con dettagli in plastica trasparente o in legno, i dettagli hanno caratterizzato le differenze: dal cinturino alla caviglia, sia per flat che per sandali, tacchie  edecolletè; gli sporty sandals, un mix tra la ciabatta da piscina ed il pezzo futurista, sono sicuramente d' effetto e comodissimi, sono in auge questa estate; le espadrillas, la via di mezzo tra la pantofola e la loafer, questa proposta estiva spopola in tutte le sue varianti dal maculato al pizzo, originalità a go go; metallic shades, su modelli svariati, il dorato, il silver, ed il rame; tonalità pastello per mocassini come per decolletè; tacchi decorati; dettagli in plastica trasparente; stampe a serpente; slip-on; tacchi medi; frange; e tacchi geometrici.

 

 

 

 

Those of you who have never bought a pair of thrilling shoes, object of a desire finally realized, till discovering the impossible fit? 

Sighhhh! And there is that pain! 

 

Shoes are basics for the physical well-being. Uncomfortable shoes means wrong day, whatever the program. The fashion cycle proposes every seson jaw-dropping, high heels, eye-catching, sensual lines that make legs optically sinuous. Some uncomfortable. Kill feet! 

 

With sales, we do great attention to the choice of footwear. The main reason is the half price, but rather the fact that it will be a versatile piece, which we can use on several occasions. So, you pay attention to the mood of the season, with a watchful eye to the comfort of the piece chosen. Brand? Ok, but in this area, a brand is not always synonymous of comfort. Anyway test the model chosen, running, pumps, platform, wide heel sandal, sling back, open toe … try them in the late afternoon, after a nice walk with your feet a little swollen, it 's ideal for testing the type situation that will resurface later in everyday life. 

 

The trends for spring summer 2014 proposals were very differents: from sport sandals, ballerinas, from wedges to stilettos beautifully decorated with details in transparent plastic or wood, the details characterized the differences: from  ankle strap, flat sandals, decolletè; the sporty sandals, a mix between the power strip pool and futurist piece, they are surely comfortable, and so trendy this summer; espadrillas, the middle way between the slipper and the loafer, this proposal depopulated summer in all its variants from the spotted lace; metallic shades, a variety of models, the gold, the silver, and copper; pastel shades for loafers as for cleavage; heels decorated; details in clear plastic; snake prints; slip-on; medium heels; fringes; and geometric heels.

 

 

 

scarpe-apertura-620x481d40b5299b35df4b62333e70613ca970c 30c9fd725e98708cc060630d344c5b91 6935aad03ad3bd2724bb199c73995f7b 404ac0d3fa88be9217933b6865bb52a9 2314ca346a57736eac30842b29425a0f 22570e4a194e54c87e4d5087ad72af33 b154690ed7a4d5b8f18e6034f902a581 dior

acquilano reimondi

ysl 849e1e8c5200e7ee3394e80fbbb9ac34 6280963c2918509f142db339e28a9e50 

Tag:, , , , , ,

Saldi 1: consigli per gli acquisti.

Iniziano questo weekend i saldi di fine stagione.

 

Fashion victims a parte, da qualche tempo la tendenza è quella di studiare i trend che caratterizzano la stagione corrente, valutare in base al proprio stile i mood che più ci rappresentano ed attendere la svendita di fine stagione per acquistare i pezzi cult oggetto del desiderio.

 

Il primo consiglio per voi è quello di controllare sempre il prezzo di cartellino prima dell' inizio della svendita e dopo, verificando la correttezza del negoziante.

 

In secondo luogo non acquistate capi o accessori solo perché sono di moda, bensì valutate bene il vostro guardaroba, il vostro stile e il grado di utilizzo che il trend prescelto può avere nel vostro quotidiano, quindi pensate i vari mix&match tra ciò che già possedete ed il probabile nuovo aggiunto.

Non siate vittime di acquisto compulsivo giustificato dal fatto che "costa poco", perché se quello stile non vi appartiene il capo resterà inutilizzato.

La forma mentale è fondamentale per fare compere intelligenti ed economizzare il denaro a disposizione, ve lo dice una che negli anni ha collezionato tanti di quegli acquisti flop da saldo.

 

Ci si può approcciare alle svendite in due modi.

Se il nostro armadio ha delle lacune il modo giusto è quello di scegliere pezzi " timeless", quindi classici senza tempo che non subiranno le tendenze del futuro, come un LBD, un tubino nero, un bel tween set, un tailleur, camicia bianca, un trench, etc….

Diversamente il secondo è di analizzare le tendenze della stagione e scegliere un capo iconico che la rappresenti.

 

Tra i maggiori trend di questa primavera estate abbiamo visto:

le righe, i pois, le stampe, anche su maxi maglie e felpe,  i colori fluo, le jumpsuit, le gonne midi e plissè soleil, le espadrillas, il rosa, l' effetto tropici, le culotte, le frange, il floreale. Non dimentichiamo le fantasie Afro alla Stella Jean, ed il canonico bianco, paladino del mood understatement.

 

 

Starting this weekend the end of season sales.

Fashion victims a part, the idea is to study the trends that characterize the current season, considering the style according to your mood  and wait for the end of season sale to buy cult pieces and objects of desire.

The first tip for you is always to check the price tag before the 'beginning of the sale and after verifying the correctness of the shopkeeper.

Secondly, do not buy clothes or accessories just because they are fashionable, but weigh up your wardrobe, your style and the degree of use that the trend selected may have in your daily life, then think about the different mix & match between what you already own and the new added.
Do not be a victim of compulsive buying justified by the fact that is "cheap" because if that style doesn't belong to you, the piece will remain unused.
 

You can approach in two ways.

If our closet has gaps the right way is to choose timeless pieces and the timeless classics, like a LBD, a little black dress, a nice tween set, a suit, a white shirt, a trench coat, etc ….
Unlike the second is to analyze the trends of the season and choose an iconic.

Among the major trend this spring and summer we have seen:
stripes, polka dots, prints, even on big sweaters and sweatshirts, fluorescent colors, the jumpsuits, midi skirts and pleated sunray, espadrilles, pink, tropical effects, the shorts, the fringes, the floral. Do not forget African pattern of Stella Jean, and the canonical white, champion of the undersatement mood.

 

 

0-1

 

Dalle sfilate i MUST di stagione:

 

kenzo lanvin chanel 00020h_20131003144518 dior  00110h_20130918200336-1 00160h_20130918200349 00230h_20130918200405 StellaJean_016_20130921173641 StellaJean_008_20130921173639 StellaJean_004_20130921173627 StellaJean_022_20130921173655

 

Immagini dalle sfilate Style.it

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Tag:, , , ,

FRIVOLE? SI LO SIAMO.

Perchè essere frivole è come volare su di una nuvola. Non avere pensieri.

 

Perchè siamo donne, e quando un bel mattino gli ormoni impazziscono a centrifuga, la luna è storta e tutto sembra girarci contro, noi siamo forti, comunqe e sempre.

 

Sappiamo ridere fuori e piangere dentro, senza che nessuno se ne accorga. Sappiamo parlare per ore senza respiro, ma anche ascoltare se le amiche ne hanno bisogno.

Sappiamo capire…Dio se sappiamo farlo bene, siamo nate per farlo.

 

Perchè poi alla fine, se ci pensiamo bene, il peso delle scelte, quelle importanti, quelle che lasciano il segno, che cambiano l' esistenza, è sempre nostro. Anche se una volta, per fuggire le responsabilità, ci piacerebbe passare la mano, e che fosse qualcun altro, per una sola volta a scegliere per noi…solo una…magari.

 

E noi? Quando tocca a noi? Quando?

Ogni qual volta ne abbiamo bisogno. Basta solo volerlo. Un brivido frivolo lungo la mente. Ed il gioco è fatto. Perchè noi Donne con la D maiuscola abbiamo il nostro linguaggio e lo sappiamo parlare bene, eccome se sappiamo farlo. La scelta di un abito come manifesto di libertà. Un pò di sano shopping per una serata tra amiche, di quello semplice, pulito, che non fa male. Il concederci allo specchio per sentirci dire che siamo favolose. Oggi. Sempre. La scelta dello stiletto, che ogni uomo critica perchè è l' ennesimo paio, ma quando te lo vede indossato, perde ogni difesa. 

Anche questo è il potere delle donne, quello della frivolezza in cui possiamo affondarci ogni volta che ne abbiamo bisogno. 

 

Per ogni volta che non abbiamo voglia di affrontare una scelta impegnativa, almeno nell' ambito "voglio qualcosa di nuovo, senza pensarci troppo", ecco che appare Emilia, con il suo INTERNO 47. Proposte sfiziose, colorate, sempre up to date con i trend del momento, capi leggeri, versatili, everyday, con un impronta di stile dal mood deciso e di carattere.

 

Perchè a noi ci piace!

 

 

_DSC9037  _DSC9071 _DSC9073 _DSC9072 _DSC9055 _DSC9057_DSC9050 _DSC9068

 

Photo by Raffaele Casieri

Tag:, , , , , , , , ,

HAVAIANAS SLIG BACK: CHIC DETAILS.

HAVAIANAS SLING BACK….AHH PERÒ!!!


Quando un piccolo dettaglio sconvolge il significato intrinseco di decenni di storia e di abitudini….ebbene si: l’ infradito in gomma più famosa del mondo aggiunge un cinturino e diventa un sandalo urban chic.

Proprio così, color block o metal, dalle spiagge alle capitali più cool, un solo ed unico nome: Havaianas! Stavolta però freedom.

 

Le Havaianas mi stupiscono ogni anno. Sono sempre avanti come idee, offrono una vasta gamma di colori glam e classic, con stampe fashion. 
Con questo modello molto Capri, hanno brillantemente ristilizzato il sandalo Flat utilizzando il materiale più semplice al mondo, unendo tecnologia, ricerca e comodità. 

Geniale l' invenzione di tramutare l' infradito più gettonata dell' estate: Havaianas Sling Back!
 

La scelta cade fra un dettaglio bicolore, suola blue e sling light blue shine, o suola colored, fuxia e sling iron shine, abbinate all’ outfit giusto per essere perfette dal breakfast all’ happy hour; oppure ton sur ton, in total gold o iron, perfette per illuminare look mix & match, da weekend estivo in città come da visita al museo, al cinema, o per un pic nic.

 

Unknown-2 Unknown Unknown-1

 

 

 

 10448825_312356635586414_5662226957043824918_n

 

10257714_10152034698221991_6391873259231296680_n

 

Tag:, , , ,

EAR CUFF SEMPRE TRENDY.

EAR CUFF, letteralmente gioielli per orecchio.

 

Impossibile non notarlo, di grande tendenza, e si porta solo su di un orecchio.

 

Effettivamente sovvertono l' idea del tradizionele orecchino rivolto verso il basso o a lobo, e sono creazioni preziose che si agganciano al lobo dell' orecchio, decorandolo sontuosamente, donando un mood molto punk al look.

 

Gli Ear Cuff sono un trend degli anni '90, ispirato dai tipici orecchini indiani, dotati di catenina che parte dal lobo e decora i capelli abbracciando tutto il padiglione auricolare. 

Impreziosito da stones, strass, brillanti, pietre preziose, piume, Swarovski e dalle forme più disparate, foglie, fiori, animali, ne esistono di ogni prezzo e tipologia. Sono molto amati dalle star, perfetti se messi in evidenza da capelli raccolti o corti.

 

L' ear cuff sta bene a tutte perche varolizza un lato del viso, rendendolo luminoso, senza focalizzare l' attenzione su una parte nello specifico. Non è necessario avere i buchi alle orecchie per indossarli: si incastra come una clip.

 

Nella scelta del modello è necessario orientarsi verso uno stile assolutamente congruo all' occasione d' uso: di sera strass e luccichii e di giorno sobrietà e catenelle.

 

Io li ho provati per la prima volta sabato all' inaugurazione di BIZZARIA GLAM SHOP, a Peschiera del Garda, e sinceramente devo ancora farci l' occhio, ma i modelli realizzati da Camilla sono veramente originali, colorati e luminosi. Mi paicciono molto e trovo che donino al look quel tocco eccentricità che non guasta e distingue.

 

 'The Bling Ring' Premiere - The 66th Annual Cannes Film Festival images images-1

 

  foto

EAR CUFF BIZZARIA

 

 foto 3

LE MODELLE BIZZARIA CON GLI EAR CUFF DELLA COLLEZIONE BIZZARIA

 

foto 5

CAMILLA di BIZZARIA GLAM SHOP

 

foto 2

ALCUNI MODELLI BIZZARIA

 

 

Tag:, , , , ,

SANDALO CON CALZINO: TREND 2014.

Se due anni fà mi avessero detto che un giorno li avrei indossati pure io, mi sarei sbellicata dalle risate…

 

Eppure è proprio vero che un trend di quelli appariscenti, eccentrici ed egocentrici, prima di passare dalla catwalk allo streetstyle subisce una escalation lenta e graduale, di almeno un paio di anni, a volte muore, a volte si tramuta in "tormentone", per poi decadere nuovamente nell' oblio del "fuori moda".

 

E qui non stiamo parlando di calza coprente nera con sandalo platform tacco largo stesso colore, bensì di calza al ginocchio o meglio ancora alla caviglia…

Beh poco più di due anni or sono, le prime proposte di sandali con calzino, indossti nella stagione invernale, erano considerati un mood da fuori di testa. Io ero la prima a dire mai e poi mai.

 

La Spring 2014 lo consacra un trend assoluto! Ed io mi ricredo….

Indubbiamente il sandalo non è mai comodissimo, anche se noi donne facciamo ore di training autogeno cercando di autoconvincerci del contrario,e la calza aiuta attenuando l' attrito con il piede stesso. Valore aggiunto in termini di comfort, non indifferente.

Ebbene si! Mi piace! Beaucoup!!! 

 

Attenzione non si tratta di un abbinamenti considerati al limite dell' obrobrio, da turista tedesco sul lago di Garda, piuttosto di miscellanee pensate ad hoc per dare unicità ad un look, caratterizzando la personalità di chi li indossa, ed indubbiamente qui ce ne vuole, e portando l' attenzione sul sandalo stesso.

 

Quindi fondamentale è fare attenzione agli abbinamenti di stile: assolutamente no al calzino bianco con scarpe basse o sandali, per evitare il "crucco" style, ma solo con tacco ultra femminile. ( Ammesso e non concesso che il calzino alla caviglia nero con la scarpa inglese da uomo in total black, io la adoro. Dovrei aprire una dissertazione sull' altezza, ma lo sappiamo tutte che le under 1,65\1,70 dovrebbero evitare! E noi eviteremo! Spesa con prole a parte!).

Cercate di essere creative e se optate per dei socks colorati, cercate delle cromie nei toni del sandalo o che stacchi completamente pur facendo attenzione a che non diventi il protagonista. Qualora siate super estrose, non ci sono limiti, se non quelli del buon senso.

Perfetti indossati con pantaloni skinny o a sigaretta alla caviglia e con gonne a ruota.

 

A voi una selezione di abbinamenti sandalo\calzino direttamente dalle sfilate presi dal web, alcuni streetstyle da pinterest.

 

1904_glbtfilm_6780

Effetto "crucco".

 

The Cinema Society & Tommy Hilfiger Host A Screening Of "happythankyoumoreplease" - Arrivals

W Magazine Golden Globe Awards Party - Arrivals  

140207_980-3

alexander+wang+resort-21  

Alexander Wang

A model displays a creation as part of S  

Ferragamo.

late+afternoon  vionnet

Vionnet.

Tag:, , , ,

POMIKAKI.

 

POMIKAKI...

 

Pomikaki Tokyo è un brand nato in Giappone, presentato al Pitti a Firenze. 

È la risposta alla ricerca affannata di un accessorio originale, comodo, colorato. Una borsa dal prezzo cheap. Nello specifico una Bag capiente, unica, abbinabile al di là delle convenzioni fahion, si caratterizza riproducendo in modo giocoso alcuni modelli di it bags, in varie tonalità di colore, su shopping in pregiato cotone bianco.

Ogni borsa, numerata e firmata a mano dopo il controllo di qualità, ha un target price decisamente accessibile. dai 90,00\150,00€.

 

Strepitoso e rappresentativo del prodotto è il messaggio con cui il brand si propone: " Non credete alle apparenze".

Un modo ironico e simpatico per far rilfettere sul fatto di prendere sul serio i pezzi proposti in merito a qualità e alla sostanza del prodotto, invitando contemporaneamente a non prendere troppo sul serio gli status che la moda ci impone.

 

L' invito è a guardare con ironia al mondo dei prototipi irraggiungibili.

 

"La donna POMIKAKI SS14 è alternativegirl ! Eclettica e sofisticata, che sa abbinare con disinvoltura righe e maculato o paillettes e sneakers, sia che vada ad un fashion party che per un pomeriggio con le amiche. Un optical contemporaneo dalle tinte forti, un tramonto in California ricordando un mercoledì da leoni, righe e colori “non sense” con un sapore un po’ preppy, glitter e paillettes per sentirsi una star night&day: questi i mood ispirazione della collezione spring-summer 2014!"

 

 

DSC_1081

DSC_1085  

DSC_1084

DSC_1082

DSC_1090

DSC_1089  

DSC_1086

DSC_1087   

 

CORA BAG, è la verione speciale del modello Mia, iconico del brand. 

 

Questo è il modello che Pomikaki ha studiato per aiutare SOS Villaggi dei bambini. Realizzata in stampa vichy declinata nei colori azzurro e bianco che sono anche i colori dell' associazione benefica,con un orsacchiotto a cagnolino che spunta dalla borsa. A questa Onlus sarà devoluta una parte del ricavato della vendita per sostenere in modo concreto uno dei villaggi gestiti dall'Associazione SOS Villaggi dei Bambini al di fuori dell'Italia attraverso l'acquisto di mobili, giocattoli, materiale didattico, medicinali e per la creazione di attività formative e interventi sociali e sanitari!

 

Questo progetto è stato realizzato e promosso in collaborazione con La Pina di Radio Deejay, il cui bulldog francese di nome Cora, ha ispirato la realizzazione del peluche che sta all' interno della bag.

 

DSC_1092

DSC_1091

DSC_1093

 

 

Tag:, , , , ,

Happiness shades, linea vista.

Qualche tempo fa sono stata contattata per conoscere in anteprima la collezione estate 2014 di occhiali da vista del brand Happiness Shades.

Il brand Happiness ben lo conosco e ve ne avevo già parlato in merito al White di settembre.

 

L' idea che il concept avesse scelto di plasmarsi in una linea di occhiali mi ha subito entusiasmato, quindi, la scorsa settimana, sono partita alla volta di Forli decisa a conoscere, visionare e toccare con mano la collezione che, ancor prima di vederla, già mi aveva rapito per due motivi: uno, gli still life erano strepitosi, due Alex, di Optimistic, con cui avevo parlato per accordarmi sull' incontro è stato gentilissimo, ospitale e contagioso.

 

 

 

Facciamo un passo indietro.

 

Optimistic, è una giovane azienda specializzata nella produzione e distribuzione di occhiali di pregio, nata all' inizio del 2012, fondata da giovani ma già affermati professionisti del settore, forti di significative esperienze derivanti dal mondo produttivo e commerciale.

Alex Montanaro 24 anni (ottico, appassionato cool hunter del mondo del fashion dell' occhialeria), Andrea Bratti 29 anni (ottico e fashion designer).

 

Da sinistra Alex, Io e Andrea (io sono una Nanetta, ma loro sono veramente altissimi..)

Optimistic pensa, disegna e crea occhiali con la massima passione e dedizione, un impegno quotidiano entusiasta, con l' obbiettivo di ideare, produrre e distribuire occhiali di pregio, dal design raffinato e contemporaneo, prodotti di ricerca e di massima qualità. Consci che il presupposto fondamentale è vivere l' occhiale quale accessorio indispensabile per il benessere e la salute visiva, scelgono quindi partner produttivi, leader nel loro settore di competenza come lenti tedesche e manifatturiere italiane ed internazionali.

 

La genesi di Optimistic si lega allo sviluppo della sua prima collezione: Happiness Shades. Si tratta della licenza "Happiness", il brand italiano di ampia popolarità e sempre più amato nel mondo dello sportswear alto di gamma, per il suo stile contemporaneo e la sua comunicazione dirompente.

 

 

 

 

 

 

Assolutamente in linea con il concept del brand, il corner ha un mood decisamente vintage che ricrea un' atmosfera anni '50 con dovizia di particolari, dalla carta da parati color seppia, alla macchinetta del caffè d'epoca, gli specchi, le poltrone, il tutto in contrasto con le vetrine realizzate con materiali moderni come l' alluminio ed il gesso. Contrasto che affianca perfettamente il dualismo past\future dell' intera collezione. I modelli proposti infatti, raccontano il concept Happiness, con un mix&match di morbide forme plasmate su rigorose architetture, rivisitazioni vintage delle montature che si sposano con progettazioni contemporanee quali stampe, toni, materiali , trasparenze e luci, in accoppiate vincenti.

 

 

 

 

L' imbarazzo della scelta è doveroso. Come giustamente mi ha invitato a fare Andrea, i modelli sono tutti da provare. Decisamente originali, spaziano dal più pulito ed essenziale, con montatura in acetato di cellulosa, con lente leggermente stondata dal rimando anni '50, in diverse varianti di colore, satinato, tartaruga o trasparente con l' iconica stampa skull, al full color ambrato, rosso, e bicolore nero\trasparente. Il trend è vintage Happiness shades.

 

Strepitosa la stampa floreale proposta nel modello Saint, sulle aste e sulla parte cigliate frontale, nero all'interno e nella parte inferiore del telaio.

 

Divinamente di tendenza l'Animalier.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il mio animo decisamente stiloso dalla nascita si è innamorato dell' assoluta novità di questa collezione, il modello OLD NEON. Troppo avanti!!! Materiale leggerissimo! Comodo, maneggevole, ed ultra resistente! La stampa zebrata: una vera chicca!!!!

 

Mi sono fatta prendere dall' emozione!!! Ok, torno in me!

 

Il telaio del mio beniamino è in GRILAMID. Un materiale contemporaneo ed inusuale, che ha la particolarità di essere fotoluminescente. Durante il giorno, oppure sottoposto a fonti di luce intense, il materiale raccoglie l' energia che sprigiona di notte o al buio.

 

 

 

 

 

 

 

Beh non ditemi che questo non è il mio!!!

 

La capacità miscelare tutte le caratteristiche fondamentali in un "occhiale", unitamente all' impronta vintage, all' aim Happiness, all'utilizzo di materiali innovativi, allo studio delle calzate ed ultimo ma non meno importante il target price, decisamente ottimo, fanno di Happiness Shades un prodotto assolutamente ben assortito e da provare!!!

 

Tag:, , , , , ,

New trends da Rock me Pitti…

 

 

Questa 85esima edizione di Pitti Immagine Uomo, è stata un'edizione a " Tutto Rock", nominata appunto "ROCK ME PITTY", per esprimere l' influenza che la musica ha avuto da sempre sulla moda.

 

Se pensiamo a David Bowie ed i Beatles sono esempi lampanti di come le rock Star abbiano influito enormemente le tendenze.

 

Proprio in questo Pitti che si è concluso ieri sono emersi i punti fermi dell' iconografia Rock, rielaborati ed adattati ai tempi moderni.

 

Un Must assoluto il giubbino in pelle nera sia esso chiodo in versione vintage proposto da Blauer, sia il biker dalle linee pulite della collezione pre fall di Gucci, come lo stesso modello riproposto in versione denim nero trattato di G-STAR RAW, da abbinare a jeans effetto super used.

 

Assolutamente fedeli a questa ispirazione Rock dal mood psichedelico i Macro pois delle T-Jacket proposte da Tonello, e le stampe pressochè ipnotiche delle camicie di Eton.

 

 

 

 

Chiodo vintage di BLAUER

 

Total look denim G-STAR RAW

 

Macro pois delle T-Jacket per Tonello

 

 

 

 

 

 

 

Camicia Eton

 

 

 

 

Il fil rouge è il ritorno al formale ma con molte meno regole.

Si sono visti infatti proporre gli "intramontabili" del man's wear di sempre denaturati dal rigido formalismo. Rappresentativa di questo concetto la camicia da smoking proposta da Bagutta, collocata con naturalezza nel quotidiano, in popeline a righe con il colletto bianco.

Decontestualizzare i pezzi: da qui la scelta fondamentale di spezzare l' abito, ma con classe, osando ad esempio dei Chinos sotto la giacca in lana operata, e come dettaglio il papillon, accessorio preso dal formale tight da sera maschile, o il peacot in lana su pantaloni eleganti in velluto liscio proposto da Massimo Rebecchi. Hernry Cottons propone, invece, filled Jacket in lana con imbottiture in ovatta abbinate a cardigan profilato, camicia a quadri e papillon in lana, su pantaloni in flanella e classiche derby.

Altro modo di interpretare gli intramontabili blazer, cardigan, papillon ce lo mostra Gant con giacche a due bottoni, pullover a V, camicia botton-down e cravatta tartan, il tutto decontestualizzato abbinandolo a pantaloni cargo e boats.

Il tutto per evidenziare come uno storico must have abbinato ai pezzi giusti può fare la differenza a livello di praticità.

Altra tendenza emersa è il Tartan, non in total look, ma in dettagli come giacche, coat, camicie, e papillon\cravatte, nei toni prevalentemente scuri, a base blu e verdone.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Anche le calzature uomo sono tutte all' insegna di questo stile "Sporty-boots" perfette per un look da daily lifestyle in conformità con questa nuova dichiarazione formale di informalità.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Anche l' accessorio è all' insegna della comodità. 

 

 

 

 

 

Anche l' uomo ha poco tempo per curare il dettaglio estetico maniacale, il suo nuovo mood è "praticità". Per lui bag pratiche ed assolutamente spaziose, decisamente oversize, per contenere tutto il necessaire.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Tag:, , , , , , ,

Spektre.

A meno 11 giorni al Natale ci serve assolutamente un'idea rapida, unica, originale, per un regalo speciale che colpisca nel segno… Help!!!

Hai un'amica o un amico speciale, la mamma glam, il marito trendy, o vuoi semplicemente farti un regalo originale da metterti sotto l' albero per ringraziarti? La risposta è SPEKTRE!!!

Io me ne sono innamorata. Sono occhiali da sole dalle montature leggerissime e colorate, assolutamente Made In Italy che montano lenti polarizzate Zeiss.

Spektre è un marchio milanese dal 2009, apprezzatissimo dalle top models, dai fashion bloggers, i cui occhiali sono venduti nelle migliori boutique di tutto il mondo, in ben 42 stati.Spektre offre modelli dal perfetto mix di eleganza e street style.

Nella mia zona li trovate da HANGARD a Chiari, o Roccafranca.

A voi la mia selezione.

 

 

 

 

 

 

 

 

Tag:, , , ,